martedì 24 gennaio | 14:41
pubblicato il 02/ott/2012 21:31

Corruzione/ Finita la melina, ddl in aula Senato a metà ottobre

Severino archivia 'salva-Ruby': "Modifiche solo su alcuni reati"

Corruzione/ Finita la melina, ddl in aula Senato a metà ottobre

Roma, 2 ott. (askanews) - Il ddl anticorruzione è in marcia: con la convocazione, oggi, di una seduta notturna delle commissioni Affari costituzionali e Giustizia, il Senato, nuovamente spronato dal suo presidente Renato Schifani, ha dato un segnale di accelerazione che dovrebbe garantire quanto meno sul fatto che il tempo della melina è definitivamente archiviato. "Il mio auspicio e quasi certezza è che farò di tutto perché tra meno di due settimane il testo del ddl anticorruzione approdi in Aula, dove la politica si misurerà e voterà", ha detto Schifani. Quanto ai contenuti, è ormai questione di giorni: giovedì il Governo dovrebbe esprimere i suoi pareri sugli emendamenti ma fonti parlamentari e governative concordano nel ritenere più probabile la presentazione di un maxiemendamento sulla parte penale del provvedimento. Del resto il ministro della Giustizia Paola Severino lo ha quasi annunciato: "Potrebbe esserci un emendamento del Governo su alcuni reati", ha spiegato lasciando il Senato dopo i lavori delle commissioni. Quanto agli emendamenti salva-Ruby, che potrebbero bloccare il processo per concussione a Silvio Berlusconi in corso a Milano, non sono sostenibili né dalla maggioranza né dal Governo ed è difficile immaginare oggi che il Pdl si voglia esporre pubblicamente addossandosi l'accusa di aver affondato il provvedimento per ottenere una norma ad personam. E in mattinata la guardasigilli aveva liquidato così le domande sul tema specifico: "Ho parlato di norme equilibrate. C'è l'impegno del ministro a rimodulare le fattispecie di traffico di influenze illecite e corruzione fra privati: su quello c'è l'impegno per un testo migliore, il resto è dibattito". (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Grillo: legge elettorale sarà quella che deciderà la Consulta
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
L.elettorale
Partiti attendono Consulta su Italicum. Già divisi sul day-after
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4