venerdì 09 dicembre | 22:27
pubblicato il 15/lug/2014 14:46

Corruzione: Alfano, nuovo protocollo equipara corrotti a mafiosi

(ASCA) - Roma, 15 lug 2014 - Le linee guida del protocollo di intesa in materia di legalita' nella gestione della cosa pubblica siglato stamane al Viminale tra il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, e il presidente dell'Autorita' nazionale anticorruzione, Raffaele Cantone, rappresenteranno oltre che indicazioni piu' chiare ai prefetti sul territorio un fatto visibile per la ''linea dura del governo contro la corruzione. I corrotti da oggi si dovranno sottoporre alle stesse misure di prevenzione usate per i mafiosi e i prefetti dovranno usare le stesse linee per intervenire contro i corrotti cosi' come lo si fa contro i beni dei mafiosi''. A sottolinearlo e' stato stamane il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, che ha siglato stamane al Viminale un protocollo di intesa con il presidente dell'autorita' nazionale anticorruzione, Raffaele Cantone. Lo stesso Alfano ha sottolineato la serieta' del provvedimento e i danni che possono essere provocati da una gara truccata definita ''un attentato alle leggi del mercato in grado di alterare gli equilibri del mercato stesso che non e' piu' regolatore nelle scelte delle migliori offerte''.

Gli obiettivi della politica di anticorruzione messa in atto dal governo, ha poi spiegato il responsabile del Viminale, sono fondamentalmente due: ''Fermare in tempo i ladri e non toccare, nel contempo, le opere facendo quindi patire alle comunita' lo scotto delle azioni del corrotto''.

Secondo Alfano i protagonisti principali, con la sigla del protocollo, di questa lotta alla corruzione saranno in particolare i prefetti e gli enti locali con la partecipazione di autorita' come il ministero dell'Interno e la stessa Anac.

''La testimonianza questa - ha poi aggiunto Alfano - che la squadra-Stato c'e' e si muove compatta anche in tema di prevenzione. Con il protocollo siglato oggi si potra', quindi, intervenire su ogni singola commessa o contratto''.

gc/alf/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Emiliano: Renzi si dimetta anche da segretario del Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina