martedì 21 febbraio | 13:16
pubblicato il 03/nov/2014 11:34

Contusi a Brescia tra manifestanti anti-Renzi e forze dell'ordine

Lesione a una spalla per un sostituto commissario di polizia

Contusi a Brescia tra manifestanti anti-Renzi e forze dell'ordine

Brescia, 3 nov. (askanews) - Il tentativo di alcuni manifestanti, che a Brescia hanno cercato di aggirare il cordone di polizia per avvicinarsi all'azienda Palazzoli dove stava entrando il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha provocato alcuni contusi tra gli antagonisti e le forze dell'ordine. "Abbiamo preso una marea di manganellate", hanno riferito i manifestanti, alcuni dei quali esponenti del centro sociale Magazzino 47, dopo il secondo tentativo di avvicinarsi alla fabbrica. Sul fronte opposto un sostituto commissario, portato in ospedale, ha subito una lesione a una spalla e anche un carabiniere è rimasto contuso mentre cercavano di sottrargli lo scudo.

Il gruppo di antagonisti, composto da studenti e da sindacalisti di base, ha lanciato qualche fumogeno, sassi e uova. Il primo tentativo di irruzione è avvenuto intorno alle 10, il secondo circa un quarto d'ora dopo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia