giovedì 23 febbraio | 08:17
pubblicato il 03/ott/2013 19:09

Conti pubblici: Vitelli (Sc), errore dismissioni per rientro deficit

(ASCA) - Roma, 3 ott - ''E' comprensibile il richiamo del viceministro Fassina alla necessita' di riportare il deficit al tre percento e il ricorso al taglio della spesa corrente tra le soluzioni per raggiungere questo obiettivo, ma riteniamo un errore finanziare il rientro con i proventi della dismissione di immobili dello Stato: tutto cio' che sara' possibile incassare dalla vendita del patrimonio mobiliare e immobiliare dello Stato va immediatamente reinvestito in infrastrutture''. Lo afferma in una nota il deputato e responsabile nazionale Sviluppo-Attivita' produttive di Scelta Civica, Paolo Vitelli. ''Questa destinazione - sottolinea Vitelli - deve essere un vincolo obbligatorio. Utilizzare quei proventi per coprire il deficit della spesa corrente significa renderli improduttivi quando devono invece contribuire a creare sviluppo''. com-sgr/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech