sabato 10 dicembre | 15:57
pubblicato il 03/ott/2013 19:09

Conti pubblici: Vitelli (Sc), errore dismissioni per rientro deficit

(ASCA) - Roma, 3 ott - ''E' comprensibile il richiamo del viceministro Fassina alla necessita' di riportare il deficit al tre percento e il ricorso al taglio della spesa corrente tra le soluzioni per raggiungere questo obiettivo, ma riteniamo un errore finanziare il rientro con i proventi della dismissione di immobili dello Stato: tutto cio' che sara' possibile incassare dalla vendita del patrimonio mobiliare e immobiliare dello Stato va immediatamente reinvestito in infrastrutture''. Lo afferma in una nota il deputato e responsabile nazionale Sviluppo-Attivita' produttive di Scelta Civica, Paolo Vitelli. ''Questa destinazione - sottolinea Vitelli - deve essere un vincolo obbligatorio. Utilizzare quei proventi per coprire il deficit della spesa corrente significa renderli improduttivi quando devono invece contribuire a creare sviluppo''. com-sgr/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Governo
Da Mattarella possibile incarico domenica, in pole c'è Gentiloni
Governo
Berlusconi domani da Mattarella: Fi a opposizione ma responsabile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina