lunedì 05 dicembre | 06:02
pubblicato il 27/mag/2013 15:54

Conti pubblici: Pagano (Pdl), da austerita' frutti amari, ora sviluppo

(ASCA) - Roma, 27 mag - ''Condivido pienamente le parole del presidente Brunetta. L'Europa deve capire una volta per tutte che il rigore cieco, impostoci dalla Germania di Angela Merkel, rischia di condurre l'intero continente all'implosione. L'Euro potrebbe sparire se la politica economica dell'Ue non virera' finalmente verso lo sviluppo e la crescita, ormai indispensabili per rilanciare l'occupazione e la produzione industriale in tutti i Paesi della zona''. Lo afferma Alessandro Pagano, deputato del Pdl.

''L'Italia, dal canto suo, ha fatto tutti i compiti a casa e adesso si ''merita' un po' di liberta' per poter finalmente avviare quelle politiche che, insieme al risanamento, ci aiuteranno ad uscire definitivamente dal tunnel. L'austerita' ha dato i suoi frutti amari, adesso occorre un deciso cambio di rotta. Il governo Letta e la sua grande coalizione, ne sono certo, porteranno in Europa le giuste istanze del nostro Paese'', conclude Pagano.

com-ceg/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari