martedì 06 dicembre | 19:23
pubblicato il 05/mag/2014 14:38

Conti pubblici: Brunetta, valutazioni Ue non buone

(ASCA) - Roma, 5 mag 2014 - ''Restano ancora 4 settimane prima del verdetto finale della Commissione europea sull'Italia, ma, checche' ne dicano Renzi e Padoan, le premesse non sono per niente buone. Continueranno a nasconderci la verita' fino al 25 maggio, per comprare il tempo necessario a vincere le elezioni europee, ma l'imbroglio si sta preparando a venire drammaticamente a galla. Oggi ne abbiamo avuto la prima avvisaglia''. Lo scrive in una nota il capogruppo di FI, Renato Brunetta.

''Con una certa dose di fair play - sostiene Brunetta - , intimorita dal rischio di affermazione elettorale dei movimenti populisti nel prossimo Parlamento europeo, la Commissione rinvia al 2 giugno ogni valutazione sui conti pubblici italiani. Ma, anche senza commento, i numeri contenuti nell'outlook pubblicato oggi lasciano intuire gia' molto''.

Quindi l'ex-ministro prosegue: ''La Commissione europea, infatti, rivede in peggio le stime sul deficit strutturale dell'Italia, da -0,6% a -0,8% nel 2014. E, quel che e' grave, la situazione non migliora nel 2015: -0,7% contro il -0,1% contenuto nel Def del governo. Questo significa che l'Italia non solo non realizzera' il pareggio di bilancio nel 2015, ma neanche rispetta il percorso di rientro dal deficit eccessivo dello 0,5% annuo previsto dal Fiscal compact''. ''Disallineamento delle stime tra Commissione europea e governo italiano emerge anche dai numeri sul Pil, previsto a +0,6% dall'Ue contro il +0,8% del Def - aggiunge - .

Significativo il fatto che le previsioni della Commissione siano rimaste invariate rispetto all'ultimo outlook di febbraio, a dimostrazione dell'impatto nullo delle misure del governo Renzi sulla crescita. Anche i dati sulla disoccupazione, infine, smentiscono il presidente del Consiglio, che aveva dichiarato di puntare a portarla sotto il 10% entro il 2018. Al contrario, il trend continua a essere in crescita e registra sempre nuovi record (12,8% nel 2014)''. com-sgr/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni