sabato 10 dicembre | 06:47
pubblicato il 01/lug/2014 15:54

Conti pubblici: Brunetta, no Ue a pareggio 2016, manovra inevitabile

(ASCA) - Roma, 1 lug 2014 - ''Prima doccia fredda per le speranze italiane. Il Coperer (il Comitato dei rappresentanti permanenti dei Paesi membri dell'Unione europea) ha proposto all'Eurogruppo e quindi all'Ecofin di non accogliere la richiesta italiana di rinviare al 2016 il pareggio di bilancio. Si dovra' invece provvedere a partire dal prossimo anno''. Lo dichiara in una nota Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia.

''Cadono pertanto le speranze di Matteo Renzi di poter beneficiare di quel ''miglior uso' della flessibilita' per la quale si era battuto con tanta determinazione, fino al punto di misurarsi nel ''tosto' - come ha tenuto a precisare - confronto con Angela Merkel. Ora la parola passa agli organi politici. Ma quali sono gli atout che il ministro dell'Economia potra' utilizzare? L'annuncio forse di riforme annunciate e non realizzate? Ne dubitiamo. Prepariamoci quindi al peggio. Ed all'inevitabile manovra correttiva'', conclude Brunetta.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina