sabato 25 febbraio | 03:10
pubblicato il 15/feb/2014 18:25

Consultazioni: Giannini (SC), serve shock ma con patto condiviso

Consultazioni: Giannini (SC), serve shock ma con patto condiviso

(ASCA) - Roma, 15 feb 2014 - ''Ci aspettiamo dal Presidente del Consiglio incaricato un vero e proprio piano-shock per l'occupazione, per la riduzione della pressione fiscale, innanzitutto attraverso il taglio della spesa pubblica, e per il recupero di competitivita' del mondo produttivo e ci aspettiamo risposte e misure concrete per il contrasto al disagio e alla sofferenza sociale, ancora molto acuta nelle fasce piu' deboli''. Tutto questo con ''un metodo di lavoro che proporremo al presidente incaricato e alla maggioranza'' e che sara' ''lo stesso che avevamo proposto fin dall'inizio della legislatura, in coerenza con la linea politica del nostro partito e con la nostra attenzione prioritaria ai contenuti dell'azione di governo: la discussione e la definizione di un patto di coalizione che dia tempi certi e priorita' condivise per tutta la durata della legislatura''.

Lo afferma Stefania Giannini, segretario di Scelta Civica, al termine del colloquio con il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Scelta Civica, continua Giannini, ''ha segnalato al Presidente della Repubblica che il prossimo Governo dovra' essere impegnato con coraggio e ambizione sui temi che ancora costituiscono l'emergenza italiana: lavoro, pressione fiscale e crescita economica. Al Paese, entro i prossimi giorni, dovranno essere dati segnali chiari di forte discontinuita' rispetto a un'ultima fase di legislatura che ha peccato di immobilismo. Auspichiamo che questa legislatura, insieme alle riforme strutturali che riguardano il mondo del lavoro e dell'economia - sollecita Giannini - affronti e completi quelle riforme istituzionali su cui il Parlamento ha avviato il dibattito: la legge elettorale, il superamento del bicameralismo paritario, la forma di governo e la riforma del Titolo V della Costituzione. Le riforme istituzionali ed economico-sociali sono necessarie anche per rafforzare il ruolo dell'Italia nell'Unione Europea''.

fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech