venerdì 09 dicembre | 03:44
pubblicato il 15/feb/2014 18:25

Consultazioni: Giannini (SC), serve shock ma con patto condiviso

Consultazioni: Giannini (SC), serve shock ma con patto condiviso

(ASCA) - Roma, 15 feb 2014 - ''Ci aspettiamo dal Presidente del Consiglio incaricato un vero e proprio piano-shock per l'occupazione, per la riduzione della pressione fiscale, innanzitutto attraverso il taglio della spesa pubblica, e per il recupero di competitivita' del mondo produttivo e ci aspettiamo risposte e misure concrete per il contrasto al disagio e alla sofferenza sociale, ancora molto acuta nelle fasce piu' deboli''. Tutto questo con ''un metodo di lavoro che proporremo al presidente incaricato e alla maggioranza'' e che sara' ''lo stesso che avevamo proposto fin dall'inizio della legislatura, in coerenza con la linea politica del nostro partito e con la nostra attenzione prioritaria ai contenuti dell'azione di governo: la discussione e la definizione di un patto di coalizione che dia tempi certi e priorita' condivise per tutta la durata della legislatura''.

Lo afferma Stefania Giannini, segretario di Scelta Civica, al termine del colloquio con il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Scelta Civica, continua Giannini, ''ha segnalato al Presidente della Repubblica che il prossimo Governo dovra' essere impegnato con coraggio e ambizione sui temi che ancora costituiscono l'emergenza italiana: lavoro, pressione fiscale e crescita economica. Al Paese, entro i prossimi giorni, dovranno essere dati segnali chiari di forte discontinuita' rispetto a un'ultima fase di legislatura che ha peccato di immobilismo. Auspichiamo che questa legislatura, insieme alle riforme strutturali che riguardano il mondo del lavoro e dell'economia - sollecita Giannini - affronti e completi quelle riforme istituzionali su cui il Parlamento ha avviato il dibattito: la legge elettorale, il superamento del bicameralismo paritario, la forma di governo e la riforma del Titolo V della Costituzione. Le riforme istituzionali ed economico-sociali sono necessarie anche per rafforzare il ruolo dell'Italia nell'Unione Europea''.

fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni