martedì 21 febbraio | 13:32
pubblicato il 19/set/2013 12:53

Consulta: Silvestri, 'solo' otto voti per me? Non amo unanimita'

(ASCA) - Roma, 19 set - ''Non amo troppo le unanimita', meglio la dialettica e le posizioni che si confrontano''.

Cosi' il nuovo presidente della Corte Costituzionale, Gaetano Silvestri, commenta, nel corso della conferenza stampa successiva alla sua elezione, la sua salita alla presidenza della Consulta con otto voti a favore su un totale di quindici. La Corte - spiega - ha diviso i voti tra me e l'avvocato Mazzella (il vicepresidente, ndr) e un minuto dopo ha ritrovato la sua unita'. E' una votazione democratica che rispetta i criteri dello stato di diritto. I colleghi - aggiunge Silvestri - hanno espresso il loro voto liberamente e segretamente e io cerchero' di svolgere il mio mandato senza pensare a chi mi abbia votato e chi no''.

fdv/rob/lus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia