domenica 22 gennaio | 00:31
pubblicato il 19/mar/2015 09:11

Consulta, M5S a Renzi: eleggiamo insieme i due giudici

I capigruppo propongono rosa di 3 nomi: "Premier faccia lo stesso"

Consulta, M5S a Renzi: eleggiamo insieme i due giudici

Roma, 19 mar. (askanews) - Il Movimento 5 Stelle invita il premier Matteo Renzi a "rendere pubblico un nome o una rosa di nomi con anticipo rispetto alla votazione" dei due giudici costituzionali così come accaduto lo scorso giugno con un metodo che ha portato all'elezione della professoressa Silvana Sciarra.

In una lettera inviata ieri al presidente del Consiglio e pubblicata sul blog di Beppe Grillo, i due capigruppo pentastellati di Senato e Camera, Andrea Cioffi e Fabiana Dadone, ricordano che "in quella occasione è stato un successo per la democrazia, e un successo per la trasparenza in questo Paese che risulta al 1° posto in Europa per corruzione. Riteniamo che farlo anche oggi porterebbe le forze parlamentari ad un'ampia condivisione; in questo modo si arriverebbe all'elezione dei giudici con la più ampia maggioranza fin dalla prima votazione, nel rispetto dello spirito della Costituzione, ed evitando la paralisi dei lavori di entrambe le Camere per votazioni inutili, finalizzate unicamente alla riduzione della maggioranza prescritta per l'elezione, con conseguente enorme spreco di soldi dei cittadini".

Il Parlamento in seduta comune è convocato alle 15 di oggi: "Una elezione - scrivono Cioffi e Dadone - non più rinviabile dal momento che, oltre al seggio vacante da oltre 8 mesi, fin dallo scorso 28 giugno 2014, oggi risulta vacante anche il seggio da cui si è dimesso il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella". I capigruppo M5S ricordano che "in occasione della prima votazione dello scorso giugno il MoVimento ha già messo a disposizione di tutte le forze politiche una rosa di nomi e chiesto loro di fare altrettanto. È dunque con lo stesso spirito di condivisione e trasparenza che ci guidava allora che vi sottoponiamo oggi la nostra rosa di candidati e vi chiediamo di fare lo stesso, ben disposti a confrontarci sui nomi da voi proposti:

- Franco Modugno (professore emerito di diritto costituzionale, Università "La Sapienza" di Roma); - Silvia Niccolai (docente ordinario di diritto costituzionale, Università di Cagliari); - Felice Besostri (avvocato cassazionista, Foro di Milano). In attesa di un rapido riscontro, inviamo distinti saluti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4