venerdì 02 dicembre | 23:28
pubblicato il 24/mag/2013 12:37

Confindustria: Della Vedova a Brunetta,crisi imputabile a ultimi 15 anni

Confindustria: Della Vedova a Brunetta,crisi imputabile a ultimi 15 anni

(ASCA) - Roma, 24 mag - ''Il professor Brunetta e' stato ministro di quel Governo Berlusconi che ha improvvidamente impegnato l'Italia all'anticipo nel 2013 del pareggio di bilancio. Poi, dal novembre 2011 e per circa un anno, il suo partito, meritoriamente e per fortuna del Paese, ha appoggiato le misure un po' ruvide, ma certamente efficaci, con cui il Governo Monti ha rimesso in carreggiata la finanza pubblica, precondizione per guardare al futuro con rinnovata fiducia''. Lo afferma in una nota il senatore Benedetto Della Vedova, portavoce politico di Scelta Civica.

''Faremmo torto alla sua intelligenza se pensassimo che davvero Brunetta creda che le difficolta' sottolineate ieri da Squinzi siano imputabili al Governo di emergenza degli scorsi diciotto mesi e non allo stallo riformatore degli ultimi quindici anni. Stallo riformatore - sottolinea Della Vedova - di cui la concertazione tra sindacati e Confindustria e' stata spesso, come minimo, corresponsabile per omessa denuncia quando non per convenienza e in cui la 'questione del Nord' e' stata colpevolmente elusa in nome di una retorica che ha irresponsabilmente oscillato tra il folclore e la secessione minacciata dal 'partito padano'.

Anziche' suonare le campane a morto per il Paese, dunque - aggiunge Della Vedova - e' bene a nostro avviso che anche le forze produttive contribuiscano a rafforzare un disegno di riforme e di innovazione volto alla riconquista di produttivita' e competitivita', che riguarda certo la pubblica amministrazione, ma non solo. Se poi qualcuno pensa che la leva che risollevera' la crescita italiana sia la restituzione dell'Imu pagata nel 2012 sulla prima casa e la sua cancellazione indistintamente per tutti - conclude Della Vedova - ci permettiamo e ci permetteremo di dissentire, anche dentro la maggioranza di Governo''.

com-ceg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari