domenica 26 febbraio | 11:54
pubblicato il 29/lug/2014 13:57

Confcommercio: Gasparri (FI), Renzi cambi rotta o finiremo in baratro

(ASCA) - Roma, 29 lug 2014 - ''Renzi ha fallito su tutta la linea ed e' solo per coprire questo disastro che sposta l'attenzione sulle riforme. Ma a lui non interessa niente del Senato ne' della crescita del Paese. Cambi rotta, prima di farci definitivamente precipitare nel baratro''. Lo dichiara in una nota il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri, commentando i dati sul fisco diffusi oggi da Confcommercio. ''Il presidente di Confcommercio, Sangalli, - affema - ha fotografato l'impietosa realta' dell'economia italiana. I consumi sono crollati, la crescita e' zero, la pressione fiscale ha superato ogni record. E per di piu' in autunno potrebbe esserci bisogno di una manovra aggiuntiva che gravera' ulteriormente sugli italiani. Questo e' troppo e Renzi ha ancora il coraggio di parlare d'altro. Ha preso in giro gli italiani con gli 80 euro che solo in pochissimi hanno effettivamente avuto mentre a tutti ha consegnato una valanga di tasse''. com-sgr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech