venerdì 09 dicembre | 05:52
pubblicato il 11/nov/2013 13:56

Confcommercio: Capezzone, bene Sangalli, legge stabilita' non aiuta

Confcommercio: Capezzone, bene Sangalli, legge stabilita' non aiuta

(ASCA) - Roma, 11 nov - ''Il monito del Presidente di Confcommercio Sangalli e' totalmente fondato. La ripresa non c'e', come si evince da un esame onesto dell'andamento dei consumi, che rimane negativo: purtroppo, la domanda interna resta debolissima, frutto delle difficolta' obiettive delle famiglie, e di un clima di paura che non e' stato affatto dissipato (anzi, e' stato aggravato) dalla prima stesura della legge di stabilita'''. Lo afferma Daniele Capezzone, presidente della commisisone Finanze della Camera.

''La prospettiva del ritorno della tassa sulla casa, oppure il fatto che non si sia agito per far ridiscendere l'Iva (che anzi e' appena sciaguratamente aumentata), sono due elementi che rischiano di avere un ulteriore riverbero depressivo. A maggior ragione, sara' importante la nostra azione per la riscrittura della manovra'', aggiunge Capezzone. com-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni