sabato 03 dicembre | 21:13
pubblicato il 18/mar/2014 16:59

Comuni: Anci, task force con costruttori su edilizia scuola e urbana

Comuni: Anci, task force con costruttori su edilizia scuola e urbana

(ASCA) - Roma, 18 mar 2014 - Dare vita ad una task force che veda insieme Comuni e imprese per definire un modello di realizzazione di interventi pubblici con costi adeguati e tempi rapidi.

Questo - riferisce una nota - l'obiettivo raggiunto al termine dell'incontro che si e' tenuto oggi nella sede dell'Associazione dei comuni italiani (Anci) fra il presidente, Piero Fassino, e una delegazione dell'Associazione nazionale costruttori edili (Ance) guidata dal presidente, Paolo Buzzetti. Il lavoro della task force muovera' dalla ricognizione delle risorse che finora lo Stato non e' riuscito a spendere e dalla individuazione di procedure snelle e trasparenti che consentano di realizzare in tempi certi opere indispensabili per le collettivita'.

Tre i campi di azione sui quali si concentreranno le proposte: scuole, dissesto idrogeologico e riqualificazione delle citta'.

A conclusione dell'azione della task force Ance-Anci le proposte saranno consegnate alle unita' di missione previste dal Governo, proprio per la realizzazione degli obiettivi annunciati.

com-stt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, Renzi: brogli? Siamo seri, polemiche stanno a zero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari