sabato 03 dicembre | 01:20
pubblicato il 07/apr/2011 16:56

Comunali/ Via libera Cdm a ddl per doppia preferenza uomo-donna

Obbligo riservare un terzo posti a genere sottorappresentato

Comunali/ Via libera Cdm a ddl per doppia preferenza uomo-donna

Roma, 7 apr. (askanews) - Il Consiglio dei ministri, secondo quanto si apprende, ha dato il via libera al disegno di legge presentato dal ministro per le Pari opportunità, Mara Carfagna, per introdurre la cosiddetta doppia preferenza di genere per le elezioni comunali. Nel disegno di legge è prevista la possibilità di poter esprimere due preferenze, invece che una, nel caso in cui si decida di votare una donna oltre che un uomo, o viceversa. Si obbligano inoltre le amministrazioni a dare adeguata rappresentanza alle donne nelle giunte. Un'altra norma prevede l'obbligo di riservare il trentatre per cento dei posti al genere sottorappresentato, cioè le donne, nelle liste.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari