domenica 04 dicembre | 12:00
pubblicato il 07/apr/2015 19:32

Commosso omaggio in Campidoglio a camera ardente Berlinguer

La sinistra saluta il "fratello Giovanni". Funerali alla Sapienza

Commosso omaggio in Campidoglio a camera ardente Berlinguer

Roma, 7 apr. (askanews) - Si è chiusa la camera ardente allestita a Roma, in Campidoglio nella sala della Protomoteca, per dare un ultimo saluto a Giovanni Berlinguer: con un lungo e costante omaggio di cittadini e esponenti politici al medico e al deputato del Pci, fratello del leader del Partito Comunista, Enrico.

Giovanni Berlinguer si è spento nella notte di ieri, all'età di 90 anni. Una lunga carriera la sua acompagnata dall'impegno in politica che lo ha visto protagonista nell'arco degli anni e, il mondo della politica - ieri ed oggi - gli ha reso l'ultimo saluto in Campidoglio. E' stato il sindaco della capitale Ignazio Marino insieme a Walter Veltroni, ad accogliere ieri, in Campidoglio, il feretro di Berlinguer.

Un saluto commosso quello del Primo Cittadino che è stato tra i primi a ricordare Berlinguer in una nota dove sottolineava non solo il politico, ma anche il medico. "Un uomo di grande valore, profondo conoscitore del mondo della sanità, delle riforme sociali e del welfare. Un punto di riferimento per il mondo politico che sapeva unire serietà e rigore a una grande sensibilità" per Marino, il quale non ha mancato di ricordare come lui stesso "da studente di medicina negli anni Settanta" conoscesse bene il suo lavoro. Sono stati in tanti, tra ieri e oggi, a salutare Berlinguer.

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, attraverso un messaggio ai familiari, e poi molti esponenti del Pd, tra loro il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, l'eurodeputato, Goffredo Bettini, mentre Gianni Cuperlo si è recato in Campidoglio così come Fausto Bertinotti, Stefano Fassina, Massimo D'Alema, tutti stretti intorno ai familiari di Berlinguer, ai figli, alla nipote. A rendergli omaggio anche la vicepresidente del Senato, Valeria Fedeli, mentre ieri a salutarlo il vicesindaco di Roma, Luigi Nieri, insieme a molti rappresentanti della politica locale e ad alcuni assessori tra cui Francesca Danese. In attesa dei funerali che si terranno domani mattina alle 10 all'Università di Roma La Sapienza.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari