giovedì 23 febbraio | 01:52
pubblicato il 11/set/2014 20:15

Comitato primarie Emilia Romagna: ammessi Balzani e Bonaccini

Esaminata la documentazione che soddisfa i requisiti richiesti (ASCA) - Roma, 11 set 2014 - Il Comitato organizzatore delle primarie del centrosinistra dell'Emilia-Romagna, si e' riunito nel pomeriggio di oggi, giovedi' 11 settembre, alla presenza di tutti rappresentanti delle forze politiche che partecipano alla competizione del 28 settembre (Partito Democratico, Italia dei Valori, Scelta Civica, Centro Democratico, Verdi, Partito Socialista).

E' stata esaminata la documentazione presentata entro le ore 12 di oggi a supporto delle candidature di Roberto Balzani e Stefano Bonaccini.

La candidatura di Roberto Balzani e' stata sottoscritta da 4.937 elettori, quella di Stefano Bonaccini da 5.000. Pertanto avendo soddisfatto il requisito richiesto dall'Articolo 4, Comma 2 del regolamento delle Primarie (clicca qui per leggere il regolamento) entrambi i candidati sono stati ammessi alle primarie. Lo rende noto un comunicato.

Pol/Gal

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech