venerdì 20 gennaio | 01:15
pubblicato il 19/set/2014 13:29

Civilta' cattolica: in Kosovo jihadisti, Albania chance per Ue

Domenica il Papa nel paese modello di "pluralismo confessionale" (ASCA) - Citta' del Vaticano, 19 set 2014 - L'avvicinamento all'Unione europea "e alla migliore tradizione del Vecchio Continente" dell'Albania, paese dove Papa Francesco si rechera' in visita domenica prossima, "non e' stato affatto un processo a senso unico, perche' anche l'Unione europea puo' trarre dall'esperienza albanese utili benefici per la soluzione di alcuni dei problemi indotti dalla globalizzazione. Possiamo percio' parlare di un vero e proprio scambio di doni tra Albania e Comunita' europea, di cui entrambe le parti, se vogliono, possono profittare intelligentemente, rifuggendo sia da ogni tentazione di colonialismo giuridicoculturale, sia da un nazionalismo miope e chiuso in se stesso, riattualizzando in questo modo per l'oggi il meglio della storia delle loro reciproche relazioni". Lo si legge nel prossimo numero di Civilta' cattolica, quindicinale dei gesuiti stampato con l'imprimatur della Segreteria di Stato vaticana. "Tutto questo - prosegue padre Mario Imperatori - diventa ancor piu' significativo in un momento in cui in Kosovo si scopre improvvisamente, e con molta preoccupazione, l'esistenza di una significativa rete di sostegno all'Isis, i cui miliziani perseguitano ferocemente i cristiani presenti nel territorio di Ninive e altre minoranze religiose dell'Iraq, anche musulmane".

L'Albania, sottolinea il gesuita, direttore dell'istituto filosofico-teologico albanese a Scutari, "e' un Paese situato alla periferia dell'Europa a livello non tanto geografico, quanto culturale. Ben mezzo millennio di dominazione ottomana e' stato seguito da cinquant'anni di comunismo staliniano della peggiore specie. L'Albania e' rimasta isolata, pur essendo, potenzialmente, un ponte tra Oriente e Occidente. Tuttavia oggi la situazione albanese, proprio perche' 'periferica', puo' aiutare il Vecchio Continente a superare la tentazione di assolutizzare i propri modelli giuridici, suggerendo strumenti forse piu' adeguati per affrontare in modo innovativo quel pluralismo confessionale che sta crescendo al suo stesso interno a causa del massiccio fenomeno migratorio".

Ska

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale