domenica 22 gennaio | 22:03
pubblicato il 12/nov/2014 17:07

Civatiani disertano direzione Pd: per Renzi è circo antica Roma

Civati: mena qualcuno per trionfare e sposta attenzione media

Civatiani disertano direzione Pd: per Renzi è circo antica Roma

Roma, 12 nov. (askanews) - I 'civatiani' diserteranno stasera la direzione del Pd. "Non parteciperemo alla Direzione Nazionale convocata per questa sera al Nazareno - ha fatto sapere lo stesso Pippo Civati sulla sua pagina Facebook -. Ormai queste occasioni servono a Renzi per distrarre i media dai suoi guai, hanno la funzione del Circo nell'antica Roma e i suoi interlocutori - ai quali si chiede di esserne lieti - il ruolo dei cristiani da far sbranare".

"Quando è in difficoltà - ed è in difficoltà sempre più spesso, perché le riforme sono al palo, e gli indicatori economici sono agghiaccianti, a essere generosi - cerca qualcuno da menare per uscirne come trionfatore - ha attaccato ancora Civati - e spostare l'attenzione dell'opinione pubblica. A volte sono i sindacati, altre volte gli statali, i professori, i comitati per l'ambiente, dipende dal momento. Ma in assoluto la sede che preferisce è la Direzione del Pd".

In una nota, gli esponenti della minoranza Pd che fanno capo Civati hanno spiegato che "della ventina di nostri delegati quasi tutti saranno assenti, giustificati dallo scarso preavviso della convocazione, un metodo che abbiamo più volte contestato e che riteniamo renda impossibile la partecipazione a chi non è a Roma e non fa il parlamentare". Civati, "annullando un incontro fissato a Bruxelles, sarà presente per ascoltare il Segretario, in segno di rispetto, ma non parteciperà al voto della Direzione".

"Non è questione di Aventino - spiegano ancora - abbiamo sempre partecipato, tenuto il punto e votato coerentemente, ma più passa il tempo, più si ripetono queste occasioni e più diventa chiaro che in una discussione ci deve essere almeno la remota possibilità di uscire diversamente da come si è entrati. E questo è negato in premessa, diciamo, da Renzi: lo dice lui, 'discutiamo ma la proposta non si tocca'. E allora che discutiamo a fare?".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4