sabato 25 febbraio | 08:08
pubblicato il 12/nov/2014 17:07

Civatiani disertano direzione Pd: per Renzi è circo antica Roma

Civati: mena qualcuno per trionfare e sposta attenzione media

Civatiani disertano direzione Pd: per Renzi è circo antica Roma

Roma, 12 nov. (askanews) - I 'civatiani' diserteranno stasera la direzione del Pd. "Non parteciperemo alla Direzione Nazionale convocata per questa sera al Nazareno - ha fatto sapere lo stesso Pippo Civati sulla sua pagina Facebook -. Ormai queste occasioni servono a Renzi per distrarre i media dai suoi guai, hanno la funzione del Circo nell'antica Roma e i suoi interlocutori - ai quali si chiede di esserne lieti - il ruolo dei cristiani da far sbranare".

"Quando è in difficoltà - ed è in difficoltà sempre più spesso, perché le riforme sono al palo, e gli indicatori economici sono agghiaccianti, a essere generosi - cerca qualcuno da menare per uscirne come trionfatore - ha attaccato ancora Civati - e spostare l'attenzione dell'opinione pubblica. A volte sono i sindacati, altre volte gli statali, i professori, i comitati per l'ambiente, dipende dal momento. Ma in assoluto la sede che preferisce è la Direzione del Pd".

In una nota, gli esponenti della minoranza Pd che fanno capo Civati hanno spiegato che "della ventina di nostri delegati quasi tutti saranno assenti, giustificati dallo scarso preavviso della convocazione, un metodo che abbiamo più volte contestato e che riteniamo renda impossibile la partecipazione a chi non è a Roma e non fa il parlamentare". Civati, "annullando un incontro fissato a Bruxelles, sarà presente per ascoltare il Segretario, in segno di rispetto, ma non parteciperà al voto della Direzione".

"Non è questione di Aventino - spiegano ancora - abbiamo sempre partecipato, tenuto il punto e votato coerentemente, ma più passa il tempo, più si ripetono queste occasioni e più diventa chiaro che in una discussione ci deve essere almeno la remota possibilità di uscire diversamente da come si è entrati. E questo è negato in premessa, diciamo, da Renzi: lo dice lui, 'discutiamo ma la proposta non si tocca'. E allora che discutiamo a fare?".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech