venerdì 20 gennaio | 07:02
pubblicato il 25/set/2013 17:33

Citta': Trigilia convoca Comitato interministeriale, cambiare metodo

Citta': Trigilia convoca Comitato interministeriale, cambiare metodo

(ASCA) - Roma, 25 set - ''Abbiamo molte politiche nelle citta' ma non politiche chiaramente definite per le citta'.

Bisogna cambiare metodo''.

Lo ha detto il ministro della Coesione territoriale, Carlo Trigilia, presiedendo oggi la terza riunione del Cipu, il Comitato interministeriale per le Politiche urbane, previsto dall'articolo 12 bis della Legge 134/2012. All'incontro, presieduto da Trigilia d'intesa con il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie locali, Graziano Delrio, hanno partecipato il ministro dell'Istruzione, dell'Universita' e Ricerca, Maria Chiara Carrozza, il vice-ministro dell'Interno Filippo Bubbico, i sottosegretari Alberto Giorgetti (ministero dell'Economia e Finanze) e Jole Santelli (ministero del Lavoro e delle politiche sociali), i rappresentanti dei ministeri delle Infrastrutture e dei Trasporti, dell'Ambiente e dello Sviluppo economico, i rappresentanti della Conferenza delle regioni, delle province e dell'Anci. Hanno, inoltre, partecipato i rappresentanti del Dipartimento per lo sviluppo delle economie territoriale e delle aree urbane della Presidenza del Consiglio dei ministri e del Dipartimento per lo sviluppo e la coesione economica. ''Il Cipu - ha spiegato Trigilia - e' un'importante innovazione istituzionale perche' riconosce la centralita' delle citta' nelle politiche di sviluppo economico, di inclusione sociale e di coesione territoriale del paese.

Tende quindi, potenzialmente, a colmare lo scarto tra la centralita' crescente delle citta' e l'assenza di specifiche politiche rivolte alle citta'. Noi abbiamo infatti molte politiche nelle citta' ma non politiche chiaramente definite per le citta'. Bisogna cambiare metodo''.

Tutti i presenti hanno espresso forte apprezzamento sulla linea espressa dal Ministro, anche con una generale condivisione sulla opportunita' di una particolare attenzione alle citta' metropolitane. Si e' convenuto di istituire un tavolo tecnico con il compito di elaborare una proposta, da portare all'attenzione del prossimo Comitato, che ponga al centro della riflessione il tema delle citta' quali luoghi in cui sono concentrati i fattori di sviluppo economico, di coesione sociale e di innovazione.

''E' opportuno - ha concluso il ministro - lavorare ad un programma sulle aree metropolitane che si integri con il programma operativo previsto nell'ambito del ciclo 2014-2020 dei fondi europei''.

com-stt/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale