mercoledì 18 gennaio | 13:56
pubblicato il 03/lug/2014 16:00

Citta' metropolitane: Perrone (Lecce), riforma non mi convince per nulla

(ASCA) - Roma, 3 lug 2014 - Una riforma che ''non mi convince per nulla'' in quanto punta su ''aree privilegiate'' per il rilancio del paese e comporta un ''rischio di immobilismo''.

Cosi' Paolo Perrone, sindaco di Lecce, commenta la riforma che istituisce le citta' metropolitane a margine di un convegno sul tema organizzato dall'Anci, in corso a Roma.

''Questa riforma non mi convince per nulla: sembra - spiega il sindaco del capoluogo salentino - voler dire che vi sono alcune aree privilegiate su cui puntare per il rilancio del Paese e altre no. Attualmente - prosegue Perrone - l'area definita come citta' metropolitana comprende 19 milioni di persone, il che equivale a dire che due terzi degli italiani sono fuori''.

Il sindaco di Lecce critica la riforma che ''invece di amalgamare le competenze, come avviene negli Stati Uniti, le sovrappone: parlo per la mia regione dove nella citta' metropolitana di Bari sarebbero ricompresi comuni anche a 70km dalla citta' che con essa non c'entrano nulla''. In tale quadro, secondo Perrone, ''il rischio e' quello dell'immobilismo''.

Pertanto, nella lettura del sindaco di Lecce riformare in questo paese ''non e' piu' uno strumento di miglioramento, ma un obiettivo e tanto per dire 'ho fatto la riforma' si finisce col costruire prima l'involucro e poi stabilire le competenze: e' come - conclude - costruire prima l'edifico e decidere solo dopo se farne una scuola o un ospedale''.

stt/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Ue
Gentiloni vola da Merkel, sul tavolo conti pubblici e caso Fca
Pd
Renzi a Napoli e Scampia: lontano da flash, vicino a difficoltà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Ricerca, piccole balene cibo preferito da squalo estinto Megalodon
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa