domenica 04 dicembre | 13:26
pubblicato il 18/giu/2014 13:16

Citta' metropolitane: Bressa, per Venezia le norme ci sono

(ASCA) - Roma, 18 giu 2014 - L'avvio della citta' metropolitana di Venezia ''non e' a rischio. Le norme ci sono ed ora dobbiamo decidere come gestire la situazione e lo faremo sentendo anche le comunita' locali''. A chiarirlo e' stato il sottosegretario agli Affari regionali Gianclaudio Bressa, parlando al seminario sulle citta' metropolitane del caso di Venezia dopo le dimissioni del sindaco Orsoni, coinvolto nell'inchiesta sul Mose. ''Ci troviamo di fronte a una situazione che e' comunque normata - aggiunge Bressa - perche' in caso di dimissioni del sindaco scattano le procedure di commissariamento, si trattera' di valutare e il governo dovra' fare una riflessione. Dobbiamo decidere come gestirla ma le norme per evitare che ci siano effetti traumatici nell'avvio della citta' metropolitana ci sono''. rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari