lunedì 23 gennaio | 12:15
pubblicato il 18/giu/2014 13:16

Citta' metropolitane: Bressa, per Venezia le norme ci sono

(ASCA) - Roma, 18 giu 2014 - L'avvio della citta' metropolitana di Venezia ''non e' a rischio. Le norme ci sono ed ora dobbiamo decidere come gestire la situazione e lo faremo sentendo anche le comunita' locali''. A chiarirlo e' stato il sottosegretario agli Affari regionali Gianclaudio Bressa, parlando al seminario sulle citta' metropolitane del caso di Venezia dopo le dimissioni del sindaco Orsoni, coinvolto nell'inchiesta sul Mose. ''Ci troviamo di fronte a una situazione che e' comunque normata - aggiunge Bressa - perche' in caso di dimissioni del sindaco scattano le procedure di commissariamento, si trattera' di valutare e il governo dovra' fare una riflessione. Dobbiamo decidere come gestirla ma le norme per evitare che ci siano effetti traumatici nell'avvio della citta' metropolitana ci sono''. rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
In Sicilia i corsi per aspiranti Master of Wine
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4