lunedì 20 febbraio | 08:25
pubblicato il 14/giu/2013 12:34

Cisl: Violante, subito le riforme o il Paese non sta in piedi

(ASCA) - Roma, 14 giu - ''Dobbiamo ricostruire un ordine istituzionale, e' questo lo scopo delle riforme. Non possiamo aspettare tanto tempo, c'e' da meravigliarsi che il Paese stia ancora in piedi''. L'ex presidente della Camera e uno dei 35 saggi nominati dal governo, Luciano Violante, ritorna sulla necessita' di mettere mano alle riforme.

Partecipando ad una tavola rotonda nell'ambito del congresso della Cisl, Violante spiega che ''il problema non sono le formule ma i risultati. Se il punto e' che bisogna rendere il Paese piu' rappresentativo, scegliamo le formule migliori. Quello che vogliamo e' un governo capace di decidere e un Parlamento capace di rappresentare''. Riferendosi al lavoro dei Saggi, Violante si augura ''di fare in breve tempo il nostro lavoro'' auspicando di avere ''confronti con i grandi soggetti per recepire opinoni. Un progetto di grande riforma del Paese - aggiunge - non puo' nascere in una stanza. Il tema deve avere il consenso sociale necessario per avere le gambe su cui camminare''.

glr/mar/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia