mercoledì 07 dicembre | 18:03
pubblicato il 01/lug/2014 12:00

Cipe ha assegnato fondi per piano scuola e città scienza Bagnoli

Seconda seduta comitato con questo Governo presieduta da Renzi

Cipe ha assegnato fondi per piano scuola e città scienza Bagnoli

Roma, 1 lug. (askanews) - Si è svolta ieri la seconda seduta del Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica del Governo Renzi. La seduta è stata presieduta dal presidente del Consiglio Matteo Renzi è ha provveduto all'assegnazione dei fondi stanziati dal Governo per il "piano scuola" e per la ricostruzione della "Città della Scienza" a Bagnoli. "Il comitato - ha reso noto palazzo Chigi- ha approvato i criteri di utilizzo delle risorse del Fondo Sviluppo e Coesione (FSC) 2007-2013 sulla base degli esiti della ricognizione prevista dalla delibera n. 94/2013 sullo stato di attuazione degli interventi finanziati con le proprie delibere e delle previsioni di assunzione delle relative obbligazioni giuridicamente vincolanti (OGV). Al fine di recuperare risorse inutilizzate, il finanziamento di interventi regionali in ritardo di realizzazione e che non hanno maturato OGV entro la fine del 2014 (tenendo conto che la scadenza iniziale era a fine 2013, già prorogata al 30 giugno 2014) è stato spostato dal FSC 2007-2013 al FSC 2014-2020. Sono state previste alcune eccezioni a questo rinvio, relative tra le altre alla risoluzione di infrazioni comunitarie in materia ambientale, ad interventi su "frane e versanti"( delibera n.8/2012), interventi che sono invece stati preservati". Il Cipe, ha precisato il Governo nel comunicato, "ha destinato i fondi resi così disponibili (pari a circa 1.345,7 milioni di euro) ad una serie di misure". E "sono stati assegnati 510 milioni di euro per il 'piano scuola'. Contestualmente ha assegnato 33,4 milioni di euro per la ricostruzione della Città della Scienza di Bagnoli e ha coperto finalizzazioni disposte per legge a carico del FSC per un totale di 729,7 milioni di euro. Nell'ambito della programmazione FSC 2014-2020 verranno riassegnati alle Regioni 1.143,9 milioni di euro, corrispondenti al valore delle somme sottratte alla loro disponibilità - pari a 1.345,7 milioni di euro, decurtati di una sanzione da applicare pari al 15%".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Governo
Mattarella frena corsa al voto,prima sistema elettorale uniforme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni