lunedì 05 dicembre | 04:12
pubblicato il 18/giu/2013 18:40

Cinema: Funiciello(Pd), preoccupati per voci su riduzione tax credit

(ASCA) - Roma, 18 giu - ''Siamo molto preoccupati dalle voci che circolano sulla possibile riduzione dello stanziamento previsto dal decreto 'del fare' per il rifinanziamento del tax credit per il cinema italiano nel 2014. Se le indiscrezioni fossero fondate, si tratterebbe di una riduzione assai penalizzante per la produzione cinematografica italiana, che certo non potrebbe che incidere negativamente sul sistema industriale del settore. Dopo che e' stato appena scongiurato il rischio che non venisse mantenuta l'eccezione culturale per un comparto strategico come quello del cinema e dell'audiovisivo, ci auguriamo che il Governo mantenga i suoi impegni finanziari nei confronti della produzione culturale italiana''.

Lo ha dichiarato Antonio Funiciello, responsabile Cultura e Comunicazione del PD.

com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari