domenica 04 dicembre | 07:49
pubblicato il 11/set/2014 13:35

Cig: Regioni, meccanismo doppia domanda crea confusione e problemi

(ASCA) - Roma, 11 set 2014 - ''Il meccanismo della doppia domanda per le richieste di cig va cambiato perche' cosi' crea solo confusione e problemi''. A spiegarlo e' stato il coordinatore degli assessori regionali al Lavoro, Gianfranco Simoncini, sottolineando che la Conferenza delle Regioni e' in attesa di ricevere dal ministro Poletti una circolare semplificativa del fondo per la cassa integrazione che, lo scorso 4 agosto, e' stato finanziato con 1,7 miliardi di euro per il 2014. ''Le Regioni sono stufe di essere il pungiball di una giusta protesta sociale senza avere i mezzi per rispondere - ha spiegato l'assessore toscano - quindi al Governo da una parte ci aspettiamo l'immediata attivazione delle risorse, considerato che i lavoratori hanno percepito gli assegni solo fino a febbraio. Dall'altra serve una semplificazione sulle procedure che interessano Regioni e Inps''.

rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari