lunedì 27 febbraio | 05:29
pubblicato il 21/feb/2013 12:00

Chiesa/ I Vescovi tedeschi aprono a 'pillola del giorno dopo'

La decisione dopo polemiche e presa posizione card. Meisner

Chiesa/ I Vescovi tedeschi aprono a 'pillola del giorno dopo'

Roma, 21 feb. (askanews) - Dopo l'apertura del cardinale Joachim Meisner, la conferenza episcopale tedesca ammette la somministrazione della "pillola del giorno dopo" anti-concezionale negli ospedali cattolici per donne vittime di stupro. In una dichiarazione ufficiale a firma del presidente, mons. Robert Zollitsch, diffusa al termine dell'assemblea plenaria chiusasi oggi a Treviri, si legge, al punto otto, che "l'assemblea plenaria ha ribadito che negli ospedali cattolici, le donne vittime di stupri ricevono ovviamente aiuto a livello umano, medico, psicologico e spirituale. Ciò può comportare anche la somministrazione di una 'pillola del giorno dopo', nella misura in cui questa abbia efficacia di prevenzione del concepimento e non d'indurre l'aborto. I metodi medico-farmaceutici che causino la morte di un embrione continuano a non essere ammessi. I vescovi tedeschi sono fiduciosi del fatto che nelle strutture cattoliche la decisione pratica del trattamento avvenga sulla base di questi principi di teologia morale. In ogni caso occorre rispettare la decisione della donna. L'assemblea plenaria riconosce la necessità del fatto che, oltre alle prime prese di posizione sulla 'pillola', debbano essere approfondite - anche in contatto con i responsabili di Roma - le ulteriori implicazioni della questione e che vengano fatti i necessari distinguo. I vescovi avvieranno colloqui in tal senso con i responsabili degli ospedali cattolici, con i ginecologi cattolici e con gli operatori dei consultori". Poche settimane fa il cardinale di Colonia Joachim Meisner, vicino a Joseph Ratzinger, aveva autorizzato le strutture sanitarie cattoliche della diocesi a prescrivere la pillola del giorno dopo alle donne che siano state vittime di violenza sessuale, in seguito alle polemiche sollevate dal caso di una donna che si era vista negare la possibilità da due cliniche cattoliche di Colonia.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech