martedì 24 gennaio | 12:58
pubblicato il 21/feb/2013 12:00

Chiesa/ I Vescovi tedeschi aprono a 'pillola del giorno dopo'

La decisione dopo polemiche e presa posizione card. Meisner

Chiesa/ I Vescovi tedeschi aprono a 'pillola del giorno dopo'

Roma, 21 feb. (askanews) - Dopo l'apertura del cardinale Joachim Meisner, la conferenza episcopale tedesca ammette la somministrazione della "pillola del giorno dopo" anti-concezionale negli ospedali cattolici per donne vittime di stupro. In una dichiarazione ufficiale a firma del presidente, mons. Robert Zollitsch, diffusa al termine dell'assemblea plenaria chiusasi oggi a Treviri, si legge, al punto otto, che "l'assemblea plenaria ha ribadito che negli ospedali cattolici, le donne vittime di stupri ricevono ovviamente aiuto a livello umano, medico, psicologico e spirituale. Ciò può comportare anche la somministrazione di una 'pillola del giorno dopo', nella misura in cui questa abbia efficacia di prevenzione del concepimento e non d'indurre l'aborto. I metodi medico-farmaceutici che causino la morte di un embrione continuano a non essere ammessi. I vescovi tedeschi sono fiduciosi del fatto che nelle strutture cattoliche la decisione pratica del trattamento avvenga sulla base di questi principi di teologia morale. In ogni caso occorre rispettare la decisione della donna. L'assemblea plenaria riconosce la necessità del fatto che, oltre alle prime prese di posizione sulla 'pillola', debbano essere approfondite - anche in contatto con i responsabili di Roma - le ulteriori implicazioni della questione e che vengano fatti i necessari distinguo. I vescovi avvieranno colloqui in tal senso con i responsabili degli ospedali cattolici, con i ginecologi cattolici e con gli operatori dei consultori". Poche settimane fa il cardinale di Colonia Joachim Meisner, vicino a Joseph Ratzinger, aveva autorizzato le strutture sanitarie cattoliche della diocesi a prescrivere la pillola del giorno dopo alle donne che siano state vittime di violenza sessuale, in seguito alle polemiche sollevate dal caso di una donna che si era vista negare la possibilità da due cliniche cattoliche di Colonia.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Grillo: legge elettorale sarà quella che deciderà la Consulta
L.elettorale
Partiti attendono Consulta su Italicum. Già divisi sul day-after
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: strategia Ue premessa solido sviluppo attività
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4