lunedì 16 gennaio | 16:38
pubblicato il 07/feb/2014 11:01

Centro: Tabacci (Cd), unire i moderati per battere la destra

Centro: Tabacci (Cd), unire i moderati per battere la destra

(ASCA) - Roma, 7 feb 2014 - ''Mi auguro che l'apertura di Renzi al centro, che ha spiegato ieri nella Direzione del Pd che i voti moderati valgono doppio perche' sono come i gol in trasferta, convinca gli amici di Scelta Civica, i Popolari di Dellai e Mauro e, se vorranno essere della partita, Passera e Follini, a superare insieme a Centro democratico i rispettivi steccati e a formare un nuovo soggetto che raccolga la tradizione liberal-democratica e cattolica popolare''. Lo afferma il leader del Centro Democratico, Bruno Tabacci, in un'intervista ad Avvenire.

''Serve un centro che, in questa fase, non puo' che allearsi col Pd, essendo precluso il dialogo con una destra populista e antieuropea. Quanto alla legge elettorale - prosegue Tabacci su Avvenire - qualche modifica serve: le liste bloccate non tengono conto della sentenza della Corte Costituzionale. Ma e' fondamentale anche la riforma del Senato, altrimenti c'e' il rischio della doppia maggioranza''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Kawasaki al Motor Bike Expo di Verona dal 20 al 22 gennaio
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow