mercoledì 07 dicembre | 15:38
pubblicato il 06/set/2014 16:43

Cdr Unita' a Renzi: chiusura e' una ferita, e' il momento dei fatti

"Siamo una comunita', il Pd ne e' parte integrante" (ASCA) - Roma, 6 set 2014 - "Caro segretario, sull'Unita' e' arrivato il momento dei fatti". Lo ha scritto il Comitato di redazione dell'Unita' in una lettera aperta al leader del Pd e presidente del Consiglio Matteo Renzi. Renzi chiudera' domani alle 17 la Festa nazionale del suo partito in corso a Bologna, e la rappresentanza sindacale dei giornalisti dello storico quotidiano si attende un suo intervento sulla loro vicenda: "Sappiamo - cosi' si conclude la missiva diffusa dal Cdr - che il coraggio non ti manca e che saprai tener fede alle promesse nel giorno tanto atteso di chiusura della festa nazionale de l'Unita'".

"Non e' solo la redazione - precisa la nota - che te lo chiede, cioe' quella 'famiglia' di giornalisti che da oltre un mese e' stata estromessa dal suo mondo professionale. E neanche solo l'azienda, con quel drappello di poligrafici che oggi combatte assieme a noi per sostenere la testata. Al nostro fianco ci sono migliaia di volontari, che alle feste de l'Unita' ci hanno accolti come fratelli, che hanno sottoscritto l'appello per la riapertura, che hanno chiesto lumi sui motivi della chiusura.

Quelli de l'Unita' sono piu' di una famiglia: sono una vera comunita' di cui il Pd e' parte integrante e qualificante".

"La chiusura - ammoniscono i giornalisti dell'Unita' - e' stata una ferita profonda e traumatica, sulle cui cause ancora non si e' ragionato abbastanza: le offerte c'erano, e' mancata un'intesa politica per renderle operative. Un fatto grave, per la spregiudicatezza con cui e' stato condotto e per i pesanti effetti che ha avuto (una testata svalutata, 80 famiglie finite nel limbo della cassa integrazione). Un fatto che tuttavia contraddice le considerazioni di chi giudica l'Unita' un giornale fuori mercato e fuori tempo, e 'giustamente' chiuso. Sappiamo che non e' cosi' (anche se troppo spesso questo filone di pensiero fa capolino sulle altre testate), sappiamo che diversi imprenditori sono pronti a investire. E il primo a saperlo sei proprio tu, che hai rilanciato - scrive il Cdr dell'Unita' - il valore della testata ridando il suo nome alle feste del partito e che hai definito questo brand un marchio di sicuro successo, assieme ai lavoratori che finora lo hanno tenuto sul mercato".(Segue) Pol/Bar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Mattarella frena corsa al voto,prima sistema elettorale uniforme
Governo
Renzi: governo istituzionale ma largo, sennò non temo voto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere, Puglia in rosè al Wine2Wine
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni