sabato 03 dicembre | 15:20
pubblicato il 20/gen/2014 13:07

Cattolici: Associazione Dc, Assemblea approva road-map unita' popolari

Cattolici: Associazione Dc, Assemblea approva road-map unita' popolari

(ASCA) - Roma, 20 gen 2014 - Costituzione di un tavolo di lavoro per stipulare un 'patto federativo' finalizzato alla riaggregazione dell'area dei cattolici e dei popolari. Lo ha deciso ieri l'assemblea dell'Associazione Democrazia Cristiana, aperta a soggetti sociali e politici, che ha approvato la relazione conclusiva del presidente Gianni Fontana.

''Nel piu' breve tempo possibile - ha spiegato Fontana - si dovra' ultimare questo percorso, che coinvolgera' associazioni, gruppi e partiti politici esistenti, in vista delle imminenti sfide politiche che ci attendono''.

Tra i punti approvati nel documento finale, che dovra' essere tradotto in un programma politico, l'Associazione Dc ravvisa l'urgenza di una 'semplificazione organizzativa dello Stato', con la riduzione del numero dei parlamentari e l'abolizione delle Province e del Cnel. Sul piano della politica economica bisogna passare 'dal predominio delle banche e della finanza a quello delle imprese e dell'economia reale'. Tra le proposte: tassare le transazioni finanziarie speculative e rendere piu' eque le politiche fiscali per imprese e cittadini. Sul fronte dell'occupazione, per l'Associazione Dc e' necessaria una 'radicale riforma degli uffici di collocamento per farne strutture dedicate alla politica attiva del lavoro', oltre alla partecipazione dei lavoratori nell'impresa.

Per quanto riguarda le politiche sulla famiglia, 'fondata sui valori della tradizione cristiana e civile del nostro paese', 'e' giusto esprimere comprensione al dialogo e al riconoscimento di tutti i diritti intrinsecamente propri della persona umana e della sua dignita''. Il Paese - emerge dal documento - ha bisogno inoltre di un sistema giudiziario efficiente, snello e non oneroso per i cittadini, con la separazione tra le carriere dei magistrati. Infine, la politica sull'Europa deve essere rifondata con un 'deciso ritorno culturale e istituzionale agli ideali dei padri fondatori De Gasperi, Adenauer e Schuman'.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari