lunedì 27 febbraio | 17:34
pubblicato il 22/gen/2012 14:56

Caso Vattani/ Farnesina non commenta voci su richiamo console

Il console italiano a Osaka sarebbe stato richiamato a Roma

Caso Vattani/ Farnesina non commenta voci su richiamo console

Roma, 22 gen. (askanews) - La Farnesina "non esprime alcun commento in relazione alle notizie, diffuse oggi da agenzie di stampa, relative al caso disciplinare del Console Generale a Osaka Mario Vattani". Ne dà notizia una nota del Ministero degli Esteri. Il console italiano a Osaka, secondo le indiscrezioni circolate, sarebbe stato richiamato a Roma a seguito delle polemiche scoppiate per la sua recente esibizione con un gruppo rock fascista. A riguardo, prosegue la nota, "si ricorda che il ministro Terzi aveva, il 29 dicembre scorso, dato disposizioni di deferire il Console Vattani alla Commissione di disciplina, sottolineando la necessita che la relativa procedura seguisse il suo corso, nel pieno rispetto della normativa vigente, con ogni possibile rapidita e secondo criteri di trasparenza".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Dp
Rossi: noi fermeremo Grillo, alleanza con Pd se vince Orlando
Vitalizi
M5s: pensioni parlamentari come cittadini, basta ok a delibera
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech