lunedì 20 febbraio | 12:09
pubblicato il 05/set/2014 10:47

Caso Toni-De Palo: M5S, bisogna desecretare documenti. Ora la verita'

(ASCA) - Roma, 5 set 2014 - ''Siamo vicini alle famiglie dei giornalisti Toni e De Palo nella giusta richiesta che sia fatta piena luce su quanto accaduto attraverso la reale desecretazione dei documenti che riguardano il loro caso''. I membri M5S del Copasir esprimono piena solidarieta' e volonta' di trasparenza nei giorni che ricordano il 34esimo anniversario della scomparsa dei giornalisti a Beirut. ''Il tempo e' scaduto, il segreto di Stato dopo 30 anni e' decaduto. Tutti i documenti, anche i piu' sensibili, devono essere desecretati - aggiungono -. Il capo del Governo deve dare un seguito reale alle promesse, non continuare a fare annunci e ignorare il dolore dei familiari, a cui ancora oggi sono negati i resti dei propri cari''. I membri M5S del Copasir sottolineano anche che ''rompere il silenzio su questi omicidi e' necessario per il rispetto che si deve ai tanti giornalisti che rischiano la vita nei diversi fronti di guerra per informare l'opinione pubblica''.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia