sabato 03 dicembre | 13:04
pubblicato il 18/lug/2014 14:55

Caso Ruby:D'Anna (Gal),ora dibattito Fi su riforme puo'riprendere sereno

(ASCA) - Roma, 18 lug 2014 - ''Credo chequesto evento di Silvio Berlusconi possa essere da viatico per riprendere con serenita' il confronto ed il dibattito all'interno del partito alla vigilia dell'approvazione del progetto di riforma costituzionale dello Stato''. Cosi', in una nota, il senatore Vincenzo D'Anna, vicepresidente del gruppo Gal (eletto nel collegio campano di FI) dopo l'assoluzione di Berlusconi.

''In ogni modo - prosegue D'Anna - l'assoluzione di Berlusconi rende giustizia all'uomo e favorisce il rilancio di Forza Italia. Al netto del discredito e del danno umano, morale e politico comunque arrecato al presidente Silvio Berlusconi da certa magistratura politicizzata e militante, l'assoluzione pronunciata dalla Corte di Appello di Milano per l'insussistenza dei fatti, costituisce, per noi tutti, grande motivo di soddisfazione e, nel contempo, sgombra il campo da ogni interferenza o preoccupazione sul piano politico per il leader di Forza Italia''.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari