venerdì 20 gennaio | 22:00
pubblicato il 17/mag/2013 16:41

Caso Ruby: Marina Berlusconi, orgogliosa di mio padre. Basta fango

Caso Ruby: Marina Berlusconi, orgogliosa di mio padre. Basta fango

(ASCA) - Roma, 17 mag - ''Egregio direttore, nel suo intervento dedicato principalmente alla vicenda Ruby, Corrado Augias arriva dove nessuno aveva ancora osato arrivare.

Arriva a criticarmi per i sentimenti, la stima e la considerazione che ho per mio padre, giunge addirittura a farmi la predica su come dovrei o non dovrei comportarmi con lui. Ma come si permette, il signor Augias?''. Comincia cosi' la lettera inviata a 'Repubblica' da Marina Berlusconi, presidente di Fininvest e Mondadori, per replicare all'articolo sull'edizione odierna in cui Corrado Augias ha criticato la figlia dell'ex premier per la stima manifestata nei confronti del padre.

''Non si rende conto che tutto cio' appartiene alla peggiore inquisizione?'', si chiede Marina Berlusconi, secondo cui ''su questa storia di fango e calunnie, mio padre ha gia' spiegato piu' volte come sono andate davvero le cose.

Io posso solo ribadire quello che ho gia' detto. Conosco molto bene mio padre, conosco la persona che e' e la profonda correttezza con cui si e' sempre comportato, il rispetto che ha sempre avuto nei confronti degli altri, sono orgogliosa di lui e di essere sua figlia e non c'e' stato mai nulla, assolutamente nulla, che potesse anche minimamente mettere in discussione questo orgoglio''.

''Non e' d'accordo, il signor Augias? Affari suoi. Ma il suo intervento - ha chiarito - e' la migliore, o peggiore, dimostrazione degli enormi guasti che sono stati provocati da chi, in modo spesso consapevole, continua a non distinguere tra opinioni personali di tipo morale, o moralistico, giudizi politici, procedimenti giudiziari. Augias avra' le sue opinioni su mio padre, milioni di italiani, a cominciare dalla sottoscritta, ne hanno altre, radicalmente diverse. I Tribunali pero' non si occupano, o non si dovrebbero, occupare di opinioni. E la Procura di Milano pochi giorni fa ha chiesto per mio padre la condanna a 6 anni di reclusione e l'interdizione perpetua dai pubblici uffici. Su questa enormita' Augias non ha nulla da dire'', ha aggiunto Marina Berlusconi, che ha ricordato come il giornalista ''anzi, liquida il tutto con un inciso sconcertante: 'ammettiamo pure', bonta' sua, 'che tutte queste cose non abbiano rilevanza penale'. Di che cosa stiamo parlando, allora? E' proprio nell'inciso l'ennesima conferma del fatto che il processo Ruby proprio per questo e' stato costruito, nessuna prova, nessun reato, solo una grancassa mediatica per poter infangare chi non ha fatto nulla per meritarselo''. La figlia dell'ex premier si chiede poi ''su quali basi, secondo Augias, si dovrebbe dunque arrivare a una condanna? Perche' a lui e a quelli che la pensano come lui non piacciono, cito testualmente, 'il buon gusto' di mio padre e 'le barzellette' che racconta? Non si permetta, il signor Augias, di insegnare ad una figlia che cosa deve pensare di suo padre. Si preoccupi di rispettare, di fronte ai propri lettori, chi ha idee diverse dalla sua. E soprattutto - ha concluso - non tenti di spacciare le opinioni per assolute verita'''.

com-brm/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: stanziati 30 milioni per l'emergenza
Maltempo
Rigopiano, Gentiloni: grazie a chi salva vite, forza e coraggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4