martedì 28 febbraio | 15:56
pubblicato il 16/mag/2013 18:05

Caso Ruby: Longo (Pdl), assoluzione Berlusconi poco probabile (rpt)

(RIPETIZIONE CORRETTA).

(ASCA) - Roma, 16 mag - ''Poco probabile'' l'assoluzione di Silvio Berlusconi nel processo Ruby. A spiegarlo e' stato Piero Longo, avvocato dell'ex premier e deputato del Pdl, a La Zanzara su Radio 24. ''Lo dico con riferimento all'atmosfera che si vive - ha spiegato Longo - ma non mi arrendo di fronte alle probabilita', altrimenti dovrei ammettere che non ci sono gli estremi per assolverlo.

Dobbiamo ancora intervenire noi, io e Ghedini, e ovviamente speriamo di cambiare le cose''. In merito al rapporto con il pm Ilda Boccassini, Longo riferisce: ''Ha una grande capacita' di indagine, di far lavorare la polizia, raccoglie centinaia di migliaia di dati, poi li elabora attraverso schemi mentali che mi sono estranei. Io stimo sempre i miei avversari, che gusto ci sarebbe a vincere in un processo con avversari di scarsa levatura? Perdere con uno bravo e' meno umiliante''. ''Non credo - ha incalzato Longo - che nella Boccassini ci sia qualcosa di morboso come ha detto Marina Berlusconi. La Boccassini ha una passione inquisitoria per Berlusconi. E' manichea, per lei il mondo si divide in buoni e cattivi senza sfumature. Una carenza di equilibrio che e' propria di una parte minoritaria della magistratura, che pero' e' molto attiva''. Tornando alle accuse mosse al leader del Pdl di aver dato soldi alle ragazze, Longo dichiara che Berlusconi ''distribuisce i soldi secondo la sua generosita' e la sua capacita' economica. Per Berlusconi 2500 euro al mese sono nulla, come dieci, dodici euro''. ''D'altra parte la magistratura - insiste Longo - ha da poco deciso che deve dare 3 milioni di euro al mese alla moglie. Basta fare il calcolo e si scopre che per Berlusconi dare mille euro e' come darne uno per me o per voi''. ''Quella verso le ragazze chiamate olgettine - dice ancora Longo - e' solo generosita'.

Nel processo si e' appurato che ha dato denaro a persone che non hanno fornito prestazioni sessuali. Ci sono ragazze che hanno detto che hanno avuto denaro senza prestazioni sessuali. Ne' Berlusconi ha mai richiesto queste prestazioni.

Solo generosita'''. com-brm/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Vitalizi
M5s: Boldrini calendarizza nostra proposta su pensioni deputati
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech