giovedì 19 gennaio | 20:59
pubblicato il 14/gen/2013 10:29

Caso Ruby: Ghedini, pronti a rinunciare a sua testimonianza

(ASCA) - Milano, 14 gen - La difesa Berlusconi e' pronta a ''rinunciare alla testimonianza di Ruby'' nell'ambito dell'omonimo processo sulla presunta prostituzione minorile e concussione di Silvo Berlusconi ''se la Procura riterra' di acconsentire al deposito dei verbali'' relativi alle dichiarazioni rese dalla giovane marocchina in fase di indagini preliminari. Lo ha annunciato in aula uno dei difensori di Silvio Berlusconi, l'avvocato Niccolo' Ghedini, che ha anche chiesto la sospensione del processo fino a dopo le elezioni per ''legittimo impedimento perenne'' dell'imputato Berlusconi a causa della campagna elettorale.

Proprio oggi e' presente in aula la giovane. La sua testimonianza era prevista per i primi di dicembre scorso, ma e' dovuto slittare fino ad oggi dal momento che Ruby (vero nome Karima el Mahroug) si trovava in Messico con il marito Luca Risso e la figlia Sofia.

fcz/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale