sabato 03 dicembre | 05:49
pubblicato il 14/gen/2013 10:29

Caso Ruby: Ghedini, pronti a rinunciare a sua testimonianza

(ASCA) - Milano, 14 gen - La difesa Berlusconi e' pronta a ''rinunciare alla testimonianza di Ruby'' nell'ambito dell'omonimo processo sulla presunta prostituzione minorile e concussione di Silvo Berlusconi ''se la Procura riterra' di acconsentire al deposito dei verbali'' relativi alle dichiarazioni rese dalla giovane marocchina in fase di indagini preliminari. Lo ha annunciato in aula uno dei difensori di Silvio Berlusconi, l'avvocato Niccolo' Ghedini, che ha anche chiesto la sospensione del processo fino a dopo le elezioni per ''legittimo impedimento perenne'' dell'imputato Berlusconi a causa della campagna elettorale.

Proprio oggi e' presente in aula la giovane. La sua testimonianza era prevista per i primi di dicembre scorso, ma e' dovuto slittare fino ad oggi dal momento che Ruby (vero nome Karima el Mahroug) si trovava in Messico con il marito Luca Risso e la figlia Sofia.

fcz/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari