sabato 03 dicembre | 11:18
pubblicato il 11/mar/2013 10:57

Caso Ruby: Ghedini e Longo lasciano tribunale per riunione Pdl

(ASCA) - Milano, 11 mar - Non hanno neppure atteso l'esito della riunione in Camera di consiglio dei giudici chiamati ad esprimersi sulla loro richiesta di rinvio dell'udienza per legittimo impedimento. Niccolo' Ghedini e Piero Longo, i due difensori di Silvio Berlusconi nel processo sul caso Ruby, hanno lasciato il Palazzo di giustizia di Milano per recarsi alla riunione degli eletti del Pdl prevista sempre a Milano all'Unione del Commercio di Corso Venezia, a partire dalle 11 del mattino. Se il collegio presieduto da Giulia Turri dovesse bocciare la loro richiesta e predisporre una visita fiscale per Berlusconi, ancora ricoverato all'ospedale San Raffaele per un disturbo agli occhi e per complicazioni di natura cardiaca, i due avvocati-deputati del Pdl saranno sostituti dagli avvocati Massimo Montesano e Giorgio Perroni, nominati loro sostituti processuali.

fcz/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Renzi: risultato aperto, in 48 ore ci giochiamo i prossimi 20 anni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari