lunedì 23 gennaio | 18:19
pubblicato il 15/mar/2013 13:35

Caso Ruby: difese rinunciano testimonianza giovane marocchina

(ASCA) - Milano, 15 mar - Almeno per il momento, salta la testimonianza della giovane Ruby Karima Marhoug nel processo che si celebra a Milano a carico di Emilio Fede, Lele Mora e Nicole Minetti. I legali dei tre imputati, tutti accusati di induzione e favoreggiamento della prostituzione anche minorile, hanno infatti rinunciato alla sua audizione. In precedenza, anche la pubblica accusa, rappresentata dal procuratore aggiunto Ilda Boccassini e dal pm Antonio Sangermano, aveva deciso di non convocare la giovane marocchina in aula. La testimonianza di Ruby nel processo-bis e' comunque tecnicamente ancora possibile: il personaggio chiave dei processi sul sex gate di Arcore potrebbe infatti essere ancora chiamata a intervenire sul banco dei testimoni dai giudici presieduti da Annamaria Gatto. fcz/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4