giovedì 08 dicembre | 01:13
pubblicato il 15/mar/2013 13:35

Caso Ruby: difese rinunciano testimonianza giovane marocchina

(ASCA) - Milano, 15 mar - Almeno per il momento, salta la testimonianza della giovane Ruby Karima Marhoug nel processo che si celebra a Milano a carico di Emilio Fede, Lele Mora e Nicole Minetti. I legali dei tre imputati, tutti accusati di induzione e favoreggiamento della prostituzione anche minorile, hanno infatti rinunciato alla sua audizione. In precedenza, anche la pubblica accusa, rappresentata dal procuratore aggiunto Ilda Boccassini e dal pm Antonio Sangermano, aveva deciso di non convocare la giovane marocchina in aula. La testimonianza di Ruby nel processo-bis e' comunque tecnicamente ancora possibile: il personaggio chiave dei processi sul sex gate di Arcore potrebbe infatti essere ancora chiamata a intervenire sul banco dei testimoni dai giudici presieduti da Annamaria Gatto. fcz/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni