martedì 17 gennaio | 10:23
pubblicato il 11/lug/2014 19:42

Caso Ruby: Cicchitto, da Berlusconi errore politico. Resto e' forzatura

(ASCA) - Roma, 11 lug 2014 - ''Manteniamo la nostra valutazione sul fatto che dalla lettura degli atti non emergono responsabilita' sul piano penale da parte di Berlusconi ne' in termini di sfruttamento della prostituzione, ne' sul terreno della concussione nei confronti della Questura di Milano''. Lo afferma Fabrizio Cicchitto, di Ncd.

''Diverso - aggiunge - e' il ragionamento sull'errore politico commesso sul terreno comportamentale in una situazione quale quella italiana in cui chiunque, in primo luogo Berlusconi, deve fare i conti con un uso parossistico della giustizia. Ma un conto sono gli errori politici che vengono valutati dagli elettori e dai militanti dei partiti - conclude - e un altro conto e' invece dare ad essi una traduzione sul piano penale che costituisce una inaccettabile forzatura''.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello