venerdì 09 dicembre | 08:41
pubblicato il 21/nov/2013 15:25

Caso Ruby: Biancofiore, giudici Milano confermano processi ad personam

(ASCA) - Roma, 21 nov - ''Nelle motivazioni depositate dai giudici di Milano a giustificazione di una condanna ingiusta e spropositata, non ci sono prove effettive ma solo congetture e pruderie volte a sconfessare le affermazioni dei testimoni direttamente interessati nonche' presunte vittime.

E ci sono anche errori di valutazione ed interpretazioni che non dovrebbero appartenere a dei magistrati''. Lo afferma Michaela Biancofiore, esponente di Forza Italia.

''Con questo ulteriore atto politico, i magistrati di Milano gettano discredito sull'intera magistratura e confermano che in Italia la democrazia e' a rischio serio quando si fanno processi palesemente ad personam o meglio contra personam e che urge una riforma della magistratura che la riporti ad essere un organo dello Stato e non un potere che sovrasta tutti gli altri'', conclude Biancofiore.

com-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni