domenica 19 febbraio | 23:03
pubblicato il 02/nov/2013 15:36

Caso Ligresti: Mazziotti, telefonata inopportuna ma credo seguita prassi

Caso Ligresti: Mazziotti, telefonata inopportuna ma credo seguita prassi

(ASCA) - Roma, 2 nov - ''Credo che un po' di imbarazzo ci sia ed e'inutile nasconderselo: ogni volta che un ministro interviene su un nome si pensa subito a dei favoritismi. Ci sono altri collegamenti. Dal punto di vista sostanziale penso che non ci sia nulla. Forse la telefonata era inopportuna,ma se persino una persona come Caselli dice che e' stata seguita la prassi corretta, non vedo perche' metterlo in dubbio''. Lo ha affermato in una nota Andrea Mazziotti, deputato e responsabile Giustizia di Scelta Civica. Su altri casi che in passato hanno coinvolto i ministri, Mazziotti ha ricordato che ''la Idem ha ammesso di avere violato la legge. Alfano disse di non avere violato la legge e la Cancellieri allo stesso modo sostiene di non avere violato la legge''.

com-brm/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Termina assemblea Pd, Orfini: "Congresso formalmente indetto"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia