venerdì 24 febbraio | 18:23
pubblicato il 18/nov/2013 17:21

Caso Ligresti: Lega Nord, Cancellieri scaricata da Pd-Sc, si dimetta

(ASCA) - Roma, 18 nov - ''Dopo la richiesta di dimissioni dei 4 candidati alla segretaria del Pd e l'annuncio della mozione di sfiducia di Pippo Civati, anche Mario Monti e Massimo D'Alema scaricano il Guardasigilli a cui non rimane che prendere atto che pezzi significativi della sua stessa maggioranza la invitano a fare un passo indietro. La fiducia e il sostegno politico invocato dal ministro Cancellieri il 5 novembre, giorno dell'informativa alle Camere, e' pertanto palesemente venuta a mancare''. Lo dichiara Nicola Molteni, capogruppo della Lega Nord in commissione giustizia a Montecitorio.

''Un governo che in sette mesi non ha migliorato la giustizia, non ha ridotto i tempi di celebrazione dei processi, ha messo in ginocchio l'efficienza del sistema con la chiusura di 1000 uffici giudiziari e ha approvato svuota-carceri e indulti mascherati merita solo di levare il disturbo'', aggiunge Molteni.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Pd
Nel Pd braccio di ferro su data primarie, Orlando in campo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech