domenica 26 febbraio | 09:42
pubblicato il 02/nov/2013 14:26

Caso Ligresti: Gasparri, attendiamo doverosi chiarimenti Cancellieri

Caso Ligresti: Gasparri, attendiamo doverosi chiarimenti Cancellieri

(ASCA) - Roma, 2 nov - ''Attendiamo doverosi chiarimenti da parte del ministro Cancellieri in Parlamento. Prendiamo atto, intanto, di un fatto. Questi tecnici alimentano carriere proprie e familiari con un dinamismo, per usare un eufemismo, di fronte al quale i politici impallidiscono. I lauti compensi familiari dovrebbero far riflettere sui limiti che queste burocrazie tecnocratiche presentano. In ogni caso a me interessa un profilo: perche' Berlusconi, per vicende assai meno rilevanti e penalmente inesistenti, si debba beccare una condanna incredibile a sette anni mentre altri sono campioni di solidarismo umanitario. I paragoni saranno facili e martellanti fino a quando quella assurda vicenda finira' come merita, nel tritacarte''. Lo ha affermato in una nota il senatore e vice presidente del Senato, Maurizio Gasparri.

com-brm/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech