sabato 10 dicembre | 06:14
pubblicato il 29/set/2014 18:29

Casini: articolo 18 e' eredita' ideologica del passato

Fa bene Renzi ad andare avanti (ASCA) - New York, 29 set 2014 - "I lavoratori non sono solo gli occupati garantiti, ma anche i giovani in cerca di lavoro e i precari. La difesa dell'articolo 18 e' una eredita' ideologica del passato che non porta da nessuna parte". Lo ha detto Pierferdinando Casini, presidente della commissione Affari esteri del Senato, parlando a New York a margine dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite.

Secondo l'ex presidente della Camera, il presidente del Consiglio Matteo Renzi "oggi completa un percorso politico di una sinistra rinnovata che i suoi predecessori non hanno avuto il coraggio di compiere".

Casini ha citato "il blocco" della Cgil di Sergio Cofferati a Massimo D'Alema, e dichiara che "Renzi fa bene ad andare avanti".

L'ex sindaco di Firenze, secondo Casini, "non scopre nulla di nuovo ma cerca di completare un percorso che chi l'ha preceduto nella sinistra non ha avuto la capacita' o il coraggio di compiere".

A24-Gaz

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina