martedì 06 dicembre | 17:21
pubblicato il 27/gen/2014 16:46

Casa al Colosseo, Scajola assolto e prescrizione per Anemone

"Il fatto non costituisce reato"

Casa al Colosseo, Scajola assolto e prescrizione per Anemone

Roma (askanews) - L'ex ministro Claudio Scajola è statoassolto dal Tribunale di Roma con l'accusa di finanziamentoillecito in relazione all'acquisto e alla ristrutturazione di unappartamento con vista sul Colosseo. L'assoluzione è statadichiarata perché "il fatto non costituisce reato".Nel medesimo processo era imputato anche l'imprenditore DiegoAnemone, per lui le accuse sono cadute per intervenutaprescrizione.I pm avevano chiesto tre anni di condanna sia per Scajola che per Anemone e il pagamento di una maxi multa di due milioni di euro. Secondo l'accusa, Anemone avrebbe pagato, attraverso l'architetto Angelo Zampolini, una parte (circa 1,1 milioni di euro su 1,7 milioni) della somma versata nel luglio del 2004 da Scajola per acquistare l'immobile e avrebbe poi dato centomila euro per i lavori di ristrutturazione dell'appartamento.

Gli articoli più letti
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Capigruppo Fi: impraticabile congelare crisi governo Renzi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Touchscreen e realtà aumentata: a Milano il supermarket del futuro
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni