domenica 26 febbraio | 21:11
pubblicato il 07/gen/2014 17:15

Carceri/Sicilia: Berretta, Asp assicuri i farmaci a detenuti Trapani

Carceri/Sicilia: Berretta, Asp assicuri i farmaci a detenuti Trapani

(ASCA) - Roma, 7 gen 2014 - ''Il diritto alla salute dei detenuti delle carceri di Trapani, Castelvetrano e Favignana non puo' essere in alcun modo negato, a loro vanno assicurate le cure e il diritto ad avere i farmaci garantiti dal servizio sanitario''. Lo afferma in una nota il sottosegretario alla Giustizia, Giuseppe Berretta, intervenendo sulla questione della sospensione, da parte dell'Asp di Trapani, della fornitura di farmaci alle case circondariali del capoluogo trapanese e della sua provincia. ''Le ragioni che hanno spinto l'Asp a prendere tale decisione, di qualsiasi natura esse siano, non possono giustificare la cancellazione del diritto alla salute'', aggiunge il sottosegretario siciliano. ''Mi appello - prosegue - alla sensibilita' dell'assessore Borsellino perche' intervenga tempestivamente per evitare che si presentino emergenze e disservizi che potrebbero causare gravi danni alla condizione fisica dei detenuti delle carceri trapanesi'', conclude Berretta.

com-stt/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech