venerdì 24 febbraio | 14:16
pubblicato il 26/gen/2012 11:53

Carceri/ Severino:Sono pienissime, valutare ricorso a detenzione

Governo e Parlamento devono trovare soluzioni equilibrate

Carceri/ Severino:Sono pienissime, valutare ricorso a detenzione

Roma, 26 gen. (askanews) - Il problema sovraffollamento carceri affligge il sistema giudiziario e per questo il ministro della Giustizia, Paola Severino, nel suo intervento all'apertura dell'anno giudiziario, ha voluto sottolineare la necessità di valutare "sempre con particolare equilibrio e attenzione l'adozione della pi grave delle misure cautelari previste nel nostro ordinamento", ovvero la detenzione. Inoltre, ha detto il ministro, "governo e Parlamento sono chiamati a individuare un corretto equilibrio tra aspetto afflittivo e aspetto educativo della pena, tra carattere umanitario del trattamento del condannato e tutela del diritto dei cittadini alla sicurezza, tra riconoscimento dei pi elementari principi di civiltà anche a chi è detenuto e pieno soddisfacimento dei diritti delle vittime e dei loro familiari".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Pd
Nel Pd braccio di ferro su data primarie, Orlando in campo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech