lunedì 16 gennaio | 12:32
pubblicato il 15/feb/2013 18:22

Carceri: Severino, con lavoro a detenuti si abbatte la recidivita'

Carceri: Severino, con lavoro a detenuti si abbatte la recidivita'

(ASCA) - Padova, 15 feb - ''Questa mattina e' stato firmato in Consiglio dei ministri il decreto che dispone che 16 milioni di euro vengano destinati al lavoro carcerario. Mi sembra una notizia straordinaria''. Lo ha dichiarato, oggi a Padova, il ministro della giustizia Paola Severino a margine di un incontro sul tema del lavoro carcerario organizzato dalle cooperative socialmente attive in carcere.

''Abbiamo lottato con le unghie e con i denti per ottenere questa somma proprio perche' tutti crediamo che il lavoro carcerario rappresenti una delle strade maestre per arrivare alla risocializzazione del condannato'', ha aggiunto la Severino. ''I nostri studi dimostrano che la recidiva si abbatte a circa il 2% per i detenuti che lavorano e allora se vogliamo trovare un sistema di deflazione carceraria che sia definitivo, stabile e che consenta alla societa' di avvicinarsi al detenuto e al detenuto di avvicinarsi alla societa' questo e' il lavoro carcerario'', ha concluso Severino.

fdm/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Governo
Alfano: elezioni? Avanti finchè c'è carburante, senza psicodrammi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Il prototipo della nuova Civic Type R debutta al Salone di Tokyo
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, prima passeggiata spaziale per il francese Thomas Pesquet
TechnoFun
Arriva Switch, la nuova console trasformista di Nintendo
Sistema Trasporti
A Milano il car sharing DriveNow apre alle auto elettriche