lunedì 23 gennaio | 22:15
pubblicato il 25/gen/2012 20:49

Carceri/ Severino: Chiusura Opg, nessun serial killer in libertà

"Se persona è pericolosa sarà curata ma custodita"

Carceri/ Severino: Chiusura Opg, nessun serial killer in libertà

Roma, 25 gen. (askanews) - La chiusura entro il 31 marzo 2013 degli Ospedali psichiatrici giudiziari, inserita nel decreto sul sovraffollamento carcerario durante l'esame del provvedimento al Senato, non determinerà un aumento dei rischi per la società. Rispondendo all'allarme lanciato in aula soprattutto dagli esponenti della lega Nord, il ministro della Giustizia Paola Severino ha sottolineato, conversando con i cronisti al termine della seduta di palazzo Madama, che "il concetto della riforma è che se una persona è socialmente pericolosa sarà comunque custodita, in un luogo in cui sarà privilegiata la cura ma dove ci sarà vigilanza". "Mai pensato - ha chiosato il guardasigilli - di mettere in libertà dei serial killer".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4