domenica 04 dicembre | 18:12
pubblicato il 09/lug/2012 12:10

Carceri/ Proteste a Marassi all' arrivo del ministro Severino

Parenti detenuti e sindacati poliziotti in coro: 'Amnistia'

Carceri/ Proteste a Marassi all' arrivo del ministro Severino

Genova, 9 lug. (askanews) - Un gruppo di parenti di detenuti nel carcere genovese di Marassi ha accolto l'arrivo del ministro della Giustizia, Paola Severino, scandendo lo slogan "Amnistia, amnistia". Il ministro, in visita agli istituti penitenziari genovesi era accompagnato da Giovanni Tamburini, direttore del dipartimento amministrazione penitenziaria e dal direttore del carcere di Marassi, Salvatore Mazzeo. Una quindicina di aderenti al sindacato Uil-P.A. attendeva il ministro di fronte l'ingresso del carcere indossando mascherine sul viso, per ricordare le condizioni igieniche degli istituti penitenziari italiani e una fascia nera al braccio in segno di lutto per i colleghi caduti in servizio. Il sindacato Sappe ha chiesto un incontro con il ministro.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari